Scopri IL TERRITORIO, GODITI LA TUA VACANZA!

DOVE ANDARE CON IL TUO AMICO A QUATTRO ZAMPE A VIAREGGIO E IN VERSILIA

Viareggio e la Versilia

La Versilia è una regione costiera italiana, estesa a tutta la fascia costiera tra la foce del Serchio a sud e quella del Magra a nord,  la cui dimensione territoriale e identità naturalistico-ambientale sono state soggette a progressive modificazioni che ci hanno portato al paesaggio al quale siamo abituati adesso.

La pianura versiliese presentava un’alternanza di estese boscaglie e zone umide, come conferma anche il tracciato della Via Francigena che correva in prossimità del pedemonte apuano proprio per evitare le lande malsane lungo la costa.

Nella seconda metà del Cinquecento con Cosimo I ci fu il primo organico intervento per la sistemazione idraulica del territorio, ma le le opere di bonifica ripresero con nuovo vigore nella seconda metà del Settecento per concludersi ai primi decenni dell’Ottocento con la semina dei pini marittimi che ha segnato indelebilmente il paesaggio del litorale versiliese in particolare quello Viareggio.

Le marine iniziarono ad essere valorizzate nel corso dell’Ottocento quando la villeggiatura marina entrò a far parte degli stili di vita dell’aristocrazia; qualche decennio più tardi con la nascita degli stabilimenti balneari furono definitivamente consacrate come località turistiche.

Il viale litoraneo (14Km da Viareggio a Forte dei Marmi) permette di attraversare, mantenendosi sempre a ridosso della spiaggia l’intera Versilia, che nei mesi estivi presenta tutta l’animazione delle frequentate località turistiche.


Viareggio

Il principale centro della Versilia, adagiato sul litorale per circa 3 Km tra il canale burlamacca a sud ed il fosso di Camaiore a nord.

Viareggio vanta una tradizione culturale, non solo di città di villeggiatura, che nasce dalle frequentazioni artistiche ed intellettuali e si è poi mantenuta e alimentata nel tempo attraverso l’istituzione del premio letterario Leonida Repaci.

Il celebre Carnevale, con le colorate sfilate di carri allegorici attirano ogni anno decine di migliaia di turisti, ma è possibile ammirare il lavoro degli artigiani della cartapesta tutto l’anno presso la Cittadella del Carnevale.

La principale arteria cittadina è rappresentata dal doppio viale che, partendo dal canale Burlamacca, corre rettilineo da sud a nord, abbellito nel mezzo da una lunga aiuola che si affaccia sulla spiaggia.

Alle spalle del lungomare, oltre il Viale Buonarroti, si estende la pineta di ponente, residuo della copertura vegetale litoranea, che rappresenta l’autentico polmone verde cittadino; è percorsa da strade e sentieri, con attrezzature sportive, parchi gioco, aree sgambatura cani e punti di ristoro.

A sud del canale Burlamacca, il monumentale viale dei Tigli, dall’estate 2020 pedonale e ciclabile durante i fine settimana estivi, attraversa l’estesa pineta di levante, area naturale protetta parte del Parco Migliarino San Rossore. La pineta di Levante conserva delle piante endemiche ed è connotato da un  paesaggio palustre alternato boschivo fino alle dune e tomboli con le caratteristiche lame.

Soggiornando a Viareggio potrete godervi semplicemente il mare, gradevoli passeggiate nel mezzo alla natura delle pinete cittadine ma anche la montagna con le vicinissime Alpi Apuane.